TABLE OF CONTENTS

Geological Field Trips and Maps - vol. 1 2009

Volume 1 (1)/2009

The Laga basin: Stratigraphic and Structural Setting

70th EAGE Conference & Exhibition - Rome 2008


DOI: https://doi.org/10.3301/GFT.2009.01 - Pages: 1-50

Abstract

In questo lavoro viene presentata la guida geologica all'escursione n. 2 della 70th EAGE Conference & Exhibition, tenutasi Roma nel 2008. L'escursione sul terreno, della durata di tre giorni, ha avuto per oggetto il Bacino della Laga, uno dei più importanti e meglio conosciuti bacini sin-orogenici messiniani dell'Appennino.Tale bacino, infatti, rappresenta l'elemento di cerniera tra la porzione interna della catena a pieghe e faglie, e quella esterna, più a est, sepolta sotto una spessa coltre di depositi clastici sin-orogenici del Plio-Pleistocene.Il primo giorno di escursione è dedicato a introdurre la geologia dell'Italia centrale, e in particolare l'assetto stratigrafico-strutturale, deposizionale e paleogeografico del bacino della Laga. L'architettura stratigrafica, l'assetto deposizionale e le facies dei depositi torbiditici della Laga sono analizzati durante il secondo giorno di escursione, attraverso l'osservazione di alcuni affioramenti chiave. Lo stesso giorno è osservato e discusso l'assetto geometrico dei depositi della Laga rispetto alle anticlinali in deformazione, alla monoclinale regionale e al sovrascorrimento del Gran Sasso. Il terzo giorno, infine, l'escursione si conclude con un transetto che attraversa la struttura del Gran Sasso, includendo: 1) i depositi pliocenici che seguono la deformazione principale di questo thrust regionale; 2) l'analisi dei rapporti che intercorrono tra le strutture compressive e le più recenti faglie estensionali.

open access